Miglior Piastra per pancake

In tutta onestà, nessuno aveva mai sentito parlare così tanto dei pancakes se non fino ad oggi, nel quale molti italiani hanno deciso di dedicarsi ad una moda più americana che mai: quella di cucinare questi piccole “frittate dolci” nel quale basta avere giusto un po’ di farina, latte, e se si vuole anche un singolo uovo. Per alcuni creare il pancake perfetto è un’arte che richiede attenzione e soprattutto dedicazione, un cibo ideale per colazioni o spuntini di vario genere.

Ma non sempre è così facile creare un pancake. A volte possono uscire molto appiccicosi, o comunque ardui da creare nel giusto impasto. E l’ultimo ostacolo riguarda poi la padella: se non è perfettamente piatta, è difficile poi creare qualcosa che sia ben uniforme, che non sia un grosso pasticcio. Per questo esistono alcuni elettrodomestici fatti appositamente per cucinare queste cose, come la piastra per Pancake. Semplice da usare, basta saper scegliere il modello giusto: e a questo ci pensiamo noi, per te!

le caratteristiche tecniche ideali

Ci sono tantissime forse della piastra per Pancake, questo è ciò che rende forse la decisione piuttosto ardua. Uno degli aspetti da guardare immediatamente è però la capienza, visto che alcuni preferiscono creare dei piccoli pancakes un po’ per volta, e chi invece preferisce il grande “piattone” di pancakes da consumare. Molti modelli hanno dei piccoli spazi divisi e il tutto non può essere rimosso. Altri hanno un’unica superficie liscia nel quale formare tutto ciò che si desidera. Altre, invece, si chiudono proprio a leva.

Generalmente la piastra per Pancake si presenta meglio adatta a seconda delle tue abilità, con quelle che hanno spazi precisi più adeguate se non sei molto esperto nel settore, a quelle che invece danno piena libertà d’espressione con la piastra liscia a pieno volume. La potenza in generale non conta molto, conta invece il metodo di cottura, cosa al quale ci andremo pian piano ad addentrarci con te.

guida all’acquisto della piastra per pancake

Ecco dunque tutti i prodotti con il quale ti sarà possibile trovare la tua piastra ideale, scelte fra le migliori potenze e qualità a disposizione:

La Leogreen mette a disposizione una piastra per Pancake semplice ed immediata da utilizzare. Per soli 32 euro hai a disposizione una piastra da 1000W con quattro spazi dedicati ai pancakes o qualsiasi altro cibo hai intenzione di cuocere. Capace di raggiungere la temperatura ideale in brevi tempi, rimane comunque piuttosto piccina e forse più adeguata a piccoli pasti fra amici o parenti – o almeno qualcosa che può essere affiancato al piatto principale.

Andiamo poi a farti vedere la Senya: questa è attualmente una piastra per pancake molto flessibile, considerando che ha una potenza di 1500W e permette sia di usare la piastra piccola con le forme già integrate oppure quella larga e più libera. Al costo di 55 euro perciò, suona essere piuttosto adeguata a tanti di quei scopi di cucina, compresa la creazione di crepes o altri dolci caldi. Molto semplice da usare e con un buon numero di accessori inclusi.

Infine, parliamo della Duronic. Questa piastra per Pancake è a ruota libera in tutti i sensi, offrendo una singola piastra (che può essere rimossa, ed è lavabile) con il quale potrai creare tutto ciò che preferisci. Anche questo prodotto costa 55 euro, il che certifica la solidità e la potenza di 1500W del quale è predisposta.

cosa raccomandiamo per questo prodotto

Anche se ti abbiamo già detto che la potenza non è tutto, avere a disposizione la possibilità di poter cuocere in maniera adeguata i propri pancakes non fa certo male. Per questo, non dovrai solo osservare la dimensione della piastra, ma anche la potenza. Per preparare un pancake di grandi dimensioni, bisogna avere a disposizione almeno 1500W. Altrimenti, basta pure una piastra da 1000W. Questo problema in genere non si presenta spesso, questo perché tutte le piastre hanno già una potenza già ben predisposta per entrambi gli scopi (1000 per le piastre con gli spazi precisi, 1500W per quelle “libere”).

Noi d’altro canto d’incoraggiamo ad andare a piena espressione. Una piastra libera da 1500W è davvero tutto ciò di cui hai bisogno, senza tanti accessori, con il minimo necessario per avere a disposizione un buon mezzo per girare il Pancake, o comunque per agevolare al meglio la cottura.

piastra per pancake scontata

Vista la semplice costruzione con il quale questo piccolo elettrodomestico è montato, non è da escludere che troverai qualche ideale offerta fra le tante a disposizione sulla rete.

Se proprio cerchi qualche risparmio, potrai trovare la Unold con la piastra per pancake al costo di 40 euro (contro 50 euro originali). E’ una piastra a leva, che può essere chiusa e presenta due semplici forme nel quale versare il mix che avete creato a vostra preferenza. Ha una potenza media di 1000W, il che è più che sufficiente alla fine dei conti.

Categorie colazione



CHI HA SCRITTO QUESTA PAGINA..

Mi chiamo Giuseppe e lavoro come recensore su Miglior Online. Dal 2020 mi occupo di questo portale dedicato alla comparazione dei migliori elettrodomestici e prodotti di elettronica online insieme a 3 collaboratori. Su questo sito potrai trovare le ultime novità e offerte, con spedizione veloce in tutta Italia, isole incluse. Lavoriamo ogni giorno, in modo da assicurarci di pubblicare tutte le ultime novità nel mercato, prima di chiunque altro. I miei prodotti preferiti? Ovviamente smartphone e barbecue per l'estate.